ladro furto appartamento milano

Il weekend che si è appena concluso è stato abbastanza critico per quanto riguarda i furti in appartamento. I commissariati di polizia di Milano e provincia hanno infatti registrato nelle ultime 24 ore un totale di 20 furti tra appartamenti e negozi. Tra questi, spicca quello denunciato da una 66enne italiana proprietaria di un appartamento al primo piano di via della Moscova 16, a poche decine di metri dalla caserma dei carabinieri.

La donna ha chiamato il 113 questa notte alle 2 al suo rientro a casa, dopo aver scoperto che i ladri erano riusciti a forzare la cassaforte e fuggire con 20mila euro in contanti e diversi gioielli per un ingente valore ancora non quantificato. La banda era riuscita a penetrare da una finestra che si affaccia sul cortile interno. L’appartamento, neanche a dirlo era privo di impianto di allarme.

Mezz’ora prima in via Macedonio Melloni 58, un’italiana di 64 anni aveva denunciato il furto di alcuni preziosi, tra anelli, bracciali e collane. Anche in questo caso sono state forzate le finestre e messe a soqquadro le stanze. Alle 21.10 un 36enne italiano ha segnalato un furto nella sua abitazione al primo piano di via Civitavecchia: porta-finestra forzata per un bottino di mille euro in contanti, gioielli e oggetti di valore per un totale di 3 mila €. Anche in questi casi nessun impianto di sicurezza installato.

Un altro furto è stato denunciato alle 20.40 al quarto piano di uno stabile in via Teodorico. Sono stati i vicini a segnalare alla proprietaria che l’ingresso di casa era stato lasciato aperto. I ladri sono entrati attraverso la finestra del bagno, si sono impossessati di qualche gioiello e sono fuggiti dalla porta d’entrata con le chiavi trovate all’interno.

Scrivi un commento